Barcellona: un week end nel capoluogo della Catalogna

Barcellona è tra le città europee più apprezzate dai turisti. Del resto la gran parte delle attrazioni che vi si trovano sono molto note, come ad esempio le tante opere architettoniche lasciate proprio qui da Antoni Gaudì. Inoltre il clima è particolarmente piacevole, soprattutto nei mesi che vanno dall’autunno fino a primavera inoltrata: quando il freddo è eccessivo in altre capitali europee, Barcellona offre un riparo con clima fresco e gradevole. Per visitare Barcellona non è sufficiente una settimana, sono però molti i turisti che visitano della città solo i punti salienti, riuscendo così ad organizzare un fine settimana perfetto, colmo di cose da fare e da vedere.

Cosa vedere a Barcellona

Se ci si ferma a Barcellona per pochi giorni è importante concentrare la propria attenzione su alcune cose da vedere, eliminando quelle che si ritengono superflue. Ognuno di noi ha le sue priorità, in casi come questo è importante tenerne conto: meglio spendere più tempo per una cosa che si ama tanto, piuttosto che visitare 100 diverse attrazioni alcune delle quali sappiamo già che no apprezzeremo appieno. Il primo passo da fare consiste nello scegliere un hotel o un Bed&Breakfast vicino al centro, in questo modo il tempo trascorso in città non sarà occupato da lunghe corse con i mezzi pubblici per raggiungere le principali attrazioni. Oltre a questo può essere utile acquistare la Barcellona card, una tessera che dà diritto ad utilizzare i mezzi di trasporto cittadini e una serie di ingressi a musei e attrazioni varie. Oltre ad evitare attese agli ingressi, si riuscirà anche a risparmiare in modo significativo.

Vedi anche  Un viaggio alla scoperta del Nord Europa

Le attrazioni immancabili

Indipendentemente da ciò che ci piace di più, ci sono delle cose a Barcellona che non possiamo non andare a visitare. Un esempio è la Sagrada famiglia, la chiesa incompiuta di Antoni Gaudì che è un vero e proprio emblema della città catalana. Immancabile anche una passeggiata lungo Las Ramblas, la via centrale di Barcellona, la classica arteria che permette di attraversare tutta la città, dalla collina sino alla spiaggia, visitando piccoli negozi e ristorantini tipici, ideale anche per chi ha solo una singola giornata da trascorrere in città. Per meglio apprezzare tutte le cose da vedere è possibile anche prenotare in anticipo delle visite guidate barcellona, in modo da approfittare di una guida esperta, che ci indicherà ogni singolo palazzo, raccontandoci la sua storia.

Cosa si mangia a Barcellona

Uno dei motivi per cui Barcellona è molto amata dai turisti è lo spirito vacanziero che si respira in città. Se avete la possibilità di andare in questa città durante la bella stagione potrete anche approfittare della spiaggia, sempre colma di bagnanti. I turisti amano anche il cibo catalano, fatto di tante tapas, ossia piccoli assaggini, che permettono di trascorrere il tempo in compagnia, sbocconcellando diversi manicaretti preparati freschi, o conservati sott’olio o sott’aceto. Molte tapas sono a base di pesce, che si acquista fresco al mercato di Barcellona, oppure da prodotti della campagna circostante, ricchi del gusto del sole spagnolo.

 
 
CHIAMA SUBITO 0694802005
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

0694802005