L’altra faccia di una Grecia autentica

Quando si pensa alla Grecia, le prime immagini che vengono in mente ricalcano le belle isole nel Mar Ionio. Santorini, Kos, Mykonos ed un dedalo di altre belle isole baciate dal sole. In realtà la Grecia è molto di più; una civiltà che in passato è stata così imponente ed importante non può che aver lasciato delle tracce inconfondibili. Tutti, dunque, conoscono la Grecia “da mare”, pochi, invece, conoscono la Grecia continentale con i suoi itinerari di tipo classico.

Itinerari che ho percorso, che mi hanno stupito ed ammaliato. A novembre scorso ho avuto la bella idea di trascorrere un 4/5 giorni ontheroad nel cuore della Grecia. Sono partito dalla fantastica Atene e, percorrendo strade immerse nel nulla, mi sono diretto in uno dei luoghi più incredibili che abbia mai visto: le meteore. La stessa strada in auto merita, sarà perché io amo gli ontheroad ma la Grecia continentale ha riservato grandi sorprese ed emozioni anche sotto questo punto di vista.

Tornando alle meteore: appena le vedi rimani basito, ti chiedi come delle formazioni rocciose di questo tipo possano essersi formate e, soprattutto, ti chiedi come abbiano potuto costruire dei monasteri sulla cima di questi pinnacoli. Al tempo stesso si avverte un grande dualismo tra la concezione della Grecia “da mare” e la Grecia continentale. Talmente opposte quanto attraenti allo stesso tempo. Ma oltre alle bellezze naturali, il territorio greco presenta i segni di una delle civiltà più famose.

Sono innumerevoli gli episodi storici che hanno caratterizzato la Grecia; i resti di Delfi, Micene, Olimpia ed Atene (tanto per menzionarne alcuni) lo testimoniano. All’atto pratico si tratta per lo più di resti o ricostruzioni, bisogna lavorare con l’immaginazione per riuscire a comprendere quanto in passato furono città gloriose e quanto ogni piccolo masso rappresentasse un punto di riferimento per la civiltà.

Vedi anche  Cosa vedere a Edimburgo in 3 giorni

Uno dei luoghi più rappresentativi è di sicuro quello che potete trovare ad Atene, la capitale greca. L’Acropoli, sebbene quasi completamente ristrutturata, è uno spettacolo. Dall’alto del colle si ha una vista a 360 gradi sulla città e si riesce a capire come questo fosse un punto di riferimento per tutta la popolazione. E’ sicuramente il simbolo della civiltà greca ed al tempo stesso il simbolo di Atene. Impossibile non rimanere a bocca aperta guardando l’Acropoli illuminata al calar della sera.

Ecco quindi che anche la Grecia continentale regala forti emozioni sebbene in contrapposizione con l’insieme delle isole dell’Egeo. Il consiglio è di prendere assolutamente in considerazione un viaggio in quella che io chiamerei la Grecia autentica, quel territorio greco in cui è stata scritta la storia di una grande civiltà.

Fonte immagine: recyourtrip.com

 
 
CHIAMA SUBITO 0694802005
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

0694802005