Estate 2017: cosa visitare in Salento

Negli ultimi anni, come ci ricorda un recente articolo di www.affarimiei.biz , il Salento è diventato una tra le mete estive più gettonate dagli italiani, grazie alla varietà di paesaggi e alla variegata offerta turistica che è in grado di offrire, ma anche, non meno importante, ai costi non troppo alti della vita e del pernottamento, se si prenota relativamente presto.

Se avete intenzione di trascorrere la prossima estate in Salento, ci sono dei luoghi che non potrete assolutamente perdervi:

  • Lecce: Sicuramente la città più importante del Salento, la cosiddetta “Firenze del Sud”, anche se c’è chi la considera anche meglio della prima. Un gioiello sfarzoso, uno stile barocco onnipresente tra le caratteristiche vie del centro, sulle quali sporgono le decorazioni sgargianti degli edifici costruiti rigorosamente con la tipica pietra leccese, dai colori caldi e dorati. La Basilica di Santa Croce è uno dei simboli del barocco leccese, come anche la centralissima Piazza Sant’Oronzo, il fulcro della vita cittadina, dove si trova la statua dell’omonimo patrono della città. Qui, sotto il livello stradale, è possibile ammirare il suggestivo Anfiteatro Romano, a testimonianza dell’antico impero, oggi cordice di rappresentazioni teatrali e musicali.
  • Otranto: La città più ad est d’Italia, con le sue grandi mura difensive che racchiudono il cuore pulsante della città. Nei vicoli e nelle tipiche case bianche ritroviamo la dominazione greca, aragonese e bizantina. Un mare cristallino che merita una giornata da trascorrere in spiaggia, ma anche un’atmosfera tenue e romantica adatta ad una passeggiata serale.
  • Gallipoli: Questa città è la più famosa tra i giovani, soprattutto nel periodo estivo, perché è qui che si dirige la paggior parte di loro, grazie alle numerose spiagge e alla movida notturna. A parte il mare e l’intrattenimente serale, però, anche il borgo della città ha molto da offrire, grazie ai suoi vicoletti ed ai balconi in fiore che fanno di lei una vera bomboniera. Famosissimo il mercato del pesce, al quale accorrono tutti i venditori ed i ristoratori della zona, vista l’ottima qualità del pescato, che viene anche offerto dagli stessi pescatori come aperitivo sul porto per chi si imbatte in esso.
  • Le spiagge: Ciò che, soprattutto in estate, attrae maggiormente i turisti sono senza dubbio le fantastiche spiagge salentine. Tra queste, le più famose e belle, nella costa a nord-est sono quelle di San Cataldo, San Foca e Torre dell’Orso; a sud est, sulla costa Adriatica, troviamo Porto Badisco e, nell’estremo sud, si trovano le spiagge di Ponte Ciolo e Santa Maria di Leuca. A sud-est troviamo Pesculose, un piccolo borgo che, negli anni, si è guadagnato il nome di Maldive del Salento, grazie al lido privato che vi farà credere di essere nelle spiagge delle Maldive. Poco più a nord, Torre San Giovanni e Gallipoli: la costa di Gallipoli è talmente estesa che, a sua volta, è divisa in aree, ognuna con un nome diverso, come Punta Pizzo, Baia Verde, Punta della Suina, ecc. Risalendo la costa ionica, le spiagge più interessanti e conosciute sono quelle di Porto Cesareo e Torre Lapillo.
Vedi anche  Un servizio NCC per raggiungere Roma da Civitavecchia

Questi sono solo alcuni dei luoghi più belli del Tacco d’Italia e, sicuramente, per dare quantomeno uno sguardo a tutti, non vi basterà meno di una settimana. A parte questo, possiamo garantirvi che, dopo una vacanza in Salento, tornerete a visitare questi fantastici posti e, perché no, a scoprirne di altri.

 
 
CHIAMA SUBITO 0694802005
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

0694802005